Italiano

Presentazione del libro "L'ultima estate" di Salvatore Errante Parrino

giovedì, 16 febbraio 2017

Giovedì 16 febbraio 2017, ore 18.00, Antico Teatro Arrigoni

 

Un racconto, una storia tra Venezia, Friuli e Carnia



Introduce Monica Beltrame
Dialogano con l'autore Angelo Battel e Federica Ravizza
Letture con i volontari "Polaris"
Interventi musicali con l'Accademia d'Archi "G.G. Arrigoni"



Sul finire del'estate del 1980, il professor Vittorio Nardi, giovane insegnante veneziano, prende servizio a San Michele al Tagliamento.
Al di là del fiume, il Friuli lo attrae e a Palazzolo dello Stella incontrerà Anna.
Tra tmidezze e desideri inespressi, nasce tra i due una palpitante storia d'amore che si consumerà in una pacata quotidianità sino a quando il protagonista scoprirà un oscuro fatto di cronaca nera che lo coinvolgerà totalmente: Anna aveva una sorella maggiore scomparsa in circostanze poco chiare cadendo in quel dirupo che dall'antico cimitero della pieve di Castoia precipita sul greto del Tagliamento.
Vittorio la cerca tra le vecchie cronache dei giornali, trova il manoscritto delle sue inquietanti poesie, arriva ad avvertirla come un doppio di Anna, una sua rivale in amore.
Come nel romanzo "La traccia dell'acqua", Errante Parrino arricchisce la narrazione con le suggestioni del passato, così che nella moderna storia d'amore irrompe inaspettato l'eco delle antiche ritualità del Friuli.

 

Organizzato da:

Biblioteca Civica
Associazione Polaris - Amici del libro parlato