Italiano

Nova et vetera

sabato, 11 novembre 2017

Sabato 11 novembre 2017, ore 20.45, Santuario di Madonna di Rosa

 

Il progetto nasce per festeggiare i 40 anni dalla fondazione del Coro “Arrigo
Tavagnacco” di Manzano. Il titolo “Nova et Vetera” racchiude il significato della scelta
musicale operata per la costruzione del concerto: la commissione ed esecuzione di
musiche “ex novo” attorno alla figura della Vergine Maria con l’intento di proporre
“innovazione musicale” rimanendo nel “solco” della tradizione.
Gli interventi musicali saranno collegati tra di loro da una voce fuori campo che
interpreterà poesie e testi di Dante Alighieri, Bernardo da Chiaravalle, Padre David
Maria Turoldo, Don Antonino Bello, Erri De Luca.



Direttore: Michele Gallas
Pianoforte: Alessio Domini
Voce recitante: Massimiliano Pividore
Coro: “Arrigo Tavagnacco” di Manzano (UD)
Quintetto di Fiati: “AbSolUt Wind Quintet” di Manzano (UD)
Flauto Luca Gasparotto
Oboe Luisella Beltrame
Clarinetto Maria Francesca Ventura
Corno Filippo Tosolini
Fagotto Michele Gadioli



Programma:

A. DOMINI Ave Maris Stella
variazioni sull’omonima melodia gregoriana
(pianoforte, strumenti e schola gregoriana, “in alternatim”)
R. BRISOTTO Esulto e gioisco
(voci femminili a cappella)
M. GARAU Sub Tuum Praesidium
(coro a cappella)
G. M. DURIGHELLO Magnificat di Lecceto
(coro, pianoforte e quintetto di fiati)
M. GADIOLI Ave Regina Caelorum
(coro, pianoforte e quintetto di fiati)
A. DOMINI Missa “Mater Dei”
Kyrie, Gloria, Sanctus, Benedictus, Agnus Dei
(coro, pianoforte e quintetto di fiati)
Coro "Arrigo Tavagnacco"



L’associazione Coro “Arrigo Tavagnacco” porta da quarant'anni il nome del musicista manzanese, organista e direttore di banda, che ha lasciato un segno indelebile nella lunga storia del sodalizio. Nato come coro parrocchiale, il gruppo si consolida alla fine degli anni Settanta ed è costituito oggi da una ventina di coristi. Nell’ultimo decennio, il coro si è dedicato ad un continuo lavoro di ricerca, sia vocale che stilistica, privilegiando la qualità e l'originalità della proposta musicale: da questo percorso sono nati i primi progetti musicali strutturati.

Per onorare degnamente il Quarantesimo, il Coro "Arrigo Tavagnacco" sta per intraprendere un inedito percorso musicale dal nome "Nova et Vetera - Omaggio alla Vergine Maria". Il titolo esprime la scelta di proporre insieme modernità ed antichità, mediante l’esecuzione di brani creati per l’occasione da compositori di spicco della musica corale odierna. Il concerto verrà replicato tra ottobre e novembre 2017 nei maggiori Santuari Mariani della regione.

Dal 2006 il coro è diretto dal maestro Michele Gallas, che ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di Musica “Jacopo Tomadini” di Udine, diplomandosi in Canto sotto la guida di Emanuele Giannino. Già docente di esercitazioni corali presso il Liceo musicale “Caterina Percoto” di Udine, è docente di ruolo di Educazione Musicale nella scuola secondaria di primo grado. Inoltre il coro si avvale della collaborazione al pianoforte del maestro Alessio Domini, brillantemente diplomato in pianoforte e composizione presso il Conservatorio di Musica di Udine.