Italian

Elettrosmog, un nuovo comitato

Antenne, a San Vito si moltiplicano le iniziative dei cittadini

08/07/2007

SAN VITO. Continua la campagna di sensibilizzazione del circolo Arci di San Vito, al quale si è unita, ora, l’associazione “Città futura”, in merito alla prevista installazione sul territorio di ulteriori dieci antenne di radiotelefonia mobile (oltre alle sei già esistenti). Mentre procede la raccolta di firme promossa dai due sodalizi, con l’obiettivo di arrivare a quota mille (la quota iniziale, fissata inizialmente a 500, è già stata superata), per chiedere all’amministrazione comunale un’attenzione particolare nel concedere i permessi alle installazioni (monitoraggi certificati, convocazione di una commissione ad hoc, informazione, ma soprattutto un coinvolgimento attivo della popolazione), partono ora altre iniziative. La prima di queste sarà una conferenza sulle antenne e l’elettrosmog, in programma giovedì, alle 20.30, nella sala consiliare del municipio. A relazionare due esperti del settore, il fisico Ottaviano Costa della Pantheum di Vicenza (parlerà dei rischi per l’uomo delle onde elettromagnetiche artificiali) e Cesare Vegnaduzzo dello studio Cromo and life (effetti biologici dei campi elettromagnetici). A organizzare l’incontro un terzo soggetto appena costituito, il “Comitato sanvitese contro l’elettrosmog”. «É un comitato nato con lo scopo di fornire una corretta informazione su questi argomenti – spiega Graziano Naressi, rappresentante dell’Arci e uno dei principali promotori delle iniziative – La sua base è costituita da tutti coloro che hanno firmato la petizione». La cittadinanza sanvitese, aggiunge Naressi, si è dimostrata molto attenta alla questione ponendo diversi quesiti. «Abbiamo riscontrato – conclude – che su questi argomenti c’è nondimeno una certa ignoranza. Con questa iniziativa cercheremo di dare massima chiarezza, in modo corretto e semplice, in particolare sui rischi sanitari legati alle antenne e all’utilizzo dei telefoni cellulari».

Andrea Sartori

dal Messaggero Veneto