Italian

San Vito al Tagliamento (em) ...

26/04/2007

San Vito al Tagliamento

(em) Lo sviluppo sostenibile è in mostra all'ex Essiccatoio Bozzoli. L'esposizione, dal titolo "Tutti su per terra buone abitudini in mostra", allestita dalle insegnanti del Circolo didattico e dal Comitato genitori scuole Circolo di San Vito, affronta attraverso un percorso didattico diversi temi, come l'acqua, i cambiamenti del clima, l'energia e la mobilità, per affermare la tesi dello sviluppo sostenibile: «L'invito spiegano gli organizzatori - è che ognuno si prenda cura, insieme ad Atlante, del nostro bellissimo pianeta, affinché le future generazioni non debbano sostenere l'enorme peso delle nostre scelte sbagliate». La mostra sarà inaugurata domani, alle 18, nei locali dell'ex Essiccatoio Bozzoli (via G. Fabrici, 29) e rimarrà aperta fino al 13 maggio (per info: 0434.876732).

Lo sviluppo sostenibile rappresenta la scommessa che l'umanità presente e futura dovrà affrontare. Una scommessa lanciata ente sull'Ambiente e lo Sviluppo e rafforzata dall'Onu: "Il concetto classico di sviluppo si spiega nella nota che accompagna l'evento - ha creato una situazione mondiale di profonda crisi ambientale, alterando le basi fondamentali per la sopravvivenza della popolazione umana. Solo riconoscendo all'educazione ambientale un ruolo guida nelle politiche internazionali l'umanità avrà la possibilità di invertire l'attuale linea di tendenza».

Partendo da queste considerazioni, l'assessore all'Ambiente e alle Politiche giovanili Tiziano Centis, in collaborazione con il Circolo didattico e il Comitato genitori scuole Circolo di San Vito, ha pensato di realizzare la mostra "Tutti su per terra", curata dall'Arpa del Friuli Venezia Giulia di Palmanova: «Il mito di Atlante racconta l'assessore Centis - è stato scelto come simbolo della mostra per rappresentare l'insostenibilità del nostro modello di sviluppo. La sua eterna fatica è aggravata oggi dai nostri stili di vita».

dal Gazzettino on-line