Italian

Cambio di indirizzo

Chi cambia abitazione nell'ambito del Comune deve comunicarlo all'Anagrafe entro 20 giorni dall'avvenuto cambio presentandosi con un documento di identificazione valido oppure indirizzando all'Ufficio Anagrafe una lettera raccomandata corredata dalla necessaria documentazione.

Se il trasferimento riguarda una famiglia la comunicazione può essere fatta da uno dei componenti maggiorenni.

Per la variazione di residenza sulla patente di guida italiana e/o su carte di circolazione sono necessari gli estremi dei documenti suindicati da presentare al momento dell´iscrizione anagrafica 

Il cittadino che cambiando indirizzo entra a far parte di una "convivenza anagrafica" (caserma casa di riposo comunità ecc…) non è obbligato a presentarsi personalmente all´Ufficio Anagrafe per comunicarlo. E´ compito del responsabile della convivenza che utilizza appositi moduli per la dichiarazione di entrata o uscita dalla convivenza stessa

 Il responsabile dovrà inoltre aver cura di far compilare il modello relativo al cambio di indirizzo su patente di guida e libretto di circolazione all´Ufficio Anagrafe..

N.B.: Gli stranieri iscritti in Anagrafe hanno l'obbligo di rinnovare all'Ufficiale di Anagrafe la dichiarazione di dimora abituale nel Comune entro 60 giorni dal rinnovo del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno fornendo copia del permesso o dalla carta di soggiorno rinnovati. In mancanza di tale dichiarazione lo straniero decorso un anno dalla scadenza del permesso o della carta di soggiorno verrà cancellato dai registri anagrafici del Comune per irreperibilità previo avvertimento.

Requisiti

Essere residente nel Comune.

Documenti da presentare

Documento di identificazione valido permesso di soggiorno per i cittadini stranieri.

Termine di presentazione

20 giorni dall'effettivo cambio di abitazione.

Tempi massimi di conclusione

20 giorni dalla richiesta.

Normativa di riferimento

L. n. 1228/1954; Regolamento Anagrafico adottato con D.P.R. n. 223/1989; D.P.R. n. 575/1994; D.P.R. n. 610/1996; D. L.vo n. 286/1998; D.P.R. n. 394/1999.