Italian

Ascensori e piattaforme elevatrici per disabili

REQUISITI NECESSARI AI FINI DEL RILASCIO DELLE RELATIVE AUTORIZZAZIONI

ASCENSORI

Secondo quanto disposto dall’art. 12 del D.P.R. 162/99, è soggetta a comunicazione, da parte del proprietario o del suo legale rappresentante, al comune competente per territorio la messa in esercizio dei montacarichi e degli ascensori non destinati ad un servizio pubblico di trasporto.

Tale comunicazione, da effettuarsi entro dieci giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell’impianto contiene:

 

  • l’indirizzo dello stabile ove è installato l’impianto;
  • la velocità, la portata, la corsa, il numero delle fermate e il tipo di azionamento;
  • il nominativo o la ragione sociale dell’installatore dell’ascensore o del costruttore del montacarichi;
  • la copia della dichiarazione di conformità;
  • l’indicazione della ditta, abilitata ai sensi della legge 46/90, cui il proprietario ha affidato la manutenzione dell’impianto;
  • l’indicazione del soggetto incaricato di effettuare le ispezioni periodiche sull’impianto, che abbia accettato l’incarico.


L’Ufficio commercio assegnerà all’impianto, entro trenta giorni dal ricevimento (completo), un numero di matricola e lo comunicherà al proprietario o al suo legale rappresentante dandone contestualmente notizia al soggetto competente per l’effettuazione delle verifiche periodiche.

PIATTAFORME ELEVATRICI PER DISABILI

La licenza di impianto si intende automaticamente rilasciata previa comunicazione al Sindaco, da parte del proprietario dello stabile ove deve essere installata la piattaforma, in cui siano riportati i seguenti dati:

  • indirizzo dello stabile ove si intende installare la piattaforma;
  • portata, corsa e numero delle fermate della stessa;
  • ragione sociale della ditta individuata dal proprietario o da chi per esso per l’installazione della piattaforma.

L’Ufficio Commercio assegna alla piattaforma un numero di matricola e lo comunica al proprietario.

 La licenza di esercizio si intende si intende automaticamente rilasciata, dopo la marcatura CE della piattaforma, previa comunicazione al Sindaco da parte del proprietario dello stabile o della costruzione ove è installata la piattaforma, in cui siano riportati i seguenti dati:

 

  • indirizzo dello stabile ove si intende installare la piattaforma;
  • portata, corsa e numero delle fermate della stessa;
  • dichiarazione di conformità della ditta costruttrice;
  • indicazione della ditta, abilitata ai sensi della legge 1415/1942, cui il proprietario ha affidato la manutenzione della piattaforma,
  • accettazione dell’incarico ad effettuare le verifiche periodiche sulla piattaforma da parte di un organismo italiano di certificazione.

La licenza di esercizio si intende automaticamente rinnovata ogni due anni, mediante effettuazione della verifica periodica con esito positivo da parte dell’Organismo italiano di certificazione, designato dal proprietario.

CONTATTI

 

Responsabile

Barisco dott.ssa Luigina

Personale dell'ufficio

Chiarotto Daniela

Sede del Servizio

Sede Municipale - Piazza del Popolo, 38

Telefono

0434-842912-6     

Fax

0434-842970

e-mail

Dal lunedì al venerdì 10.30 - 12.30

Lunedì, martedì e giovedì 16.00 - 18.30