Italiano

Il Patto Educativo Territoriale

PREMESSA

L’emergenza educativa, da più parti oggi denunciata, necessita di azioni concrete positive per essere arginata e superata. Nessuno, per quanto forte e volonteroso, è in grado di farcela da solo. Serve unire le forze: stringere un’alleanza tra tutti coloro che hanno a cuore l’educazione dei nostri ragazzi.

L’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di San Vito al Tagliamento ha proposto un percorso condiviso da istituzioni, associazioni, parrocchie e singoli cittadini, ponendo così le basi per un patto intergenerazionale che, a prescindere dal ruolo specifico ricoperto da ognuno, ma valorizzando le competenze di ciascuno, coinvolge tutte le persone che si riconoscono come educatori, corresponsabili del futuro della comunità.

 

I PRINCIPI

Noi sottoscrittori del Patto:

  • vogliamo impegnarci ad educare i giovani aiutandoli, in primo luogo con l’esempio e la testimonianza, a crescere come persone libere, responsabili, appassionate, rispettose di se stesse, degli altri e dell’ambiente, accoglienti e solidali;
  • riconosciamo il diritto dei giovani ad essere protagonisti partecipando con gli adulti e gli anziani alla costruzione della vita comunitaria;
  • condividiamo la necessità che tutte le agenzie del territorio collaborino alla costruzione di un approccio strategico comune alle pratiche educative;
  • riconosciamo l’importanza delle competenze di vita (life-skills proposte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità – OMS; vedi allegato 3) quali indirizzi metodologici ed operativi per le iniziative educative e formative che si intendono realizzare per e con i giovani che vivono nella comunità.

 

GLI OBIETTIVI

Noi sottoscrittori del Patto ci impegniamo a: 

  • promuovere la partecipazione sociale e il senso di appartenenza alla comunità, educando ad essere vigili ed attenti ai bisogni che essa esprime;
  • promuovere la continuità educativa tra le diverse esperienze formative e le molteplici agenzie che concorrono allo sviluppo umano, sociale, culturale e spirituale dei giovani, favorendo iniziative comuni, collaborazioni, sinergie, momenti condivisi;
  • accrescere il benessere e le competenze di vita degli adolescenti, promuovendo pari opportunità per tutti, avendo particolare attenzione ai più deboli;
  • condividere alcune regole minime di «buona educazione» (vedi allegato 2);
  • promuovere la cultura della regola come mezzo di autodeterminazione per favorire relazioni efficaci;
  • incrementare le conoscenze teoriche e le competenze pratiche, di tutte le figure educative (genitori, insegnanti, allenatori, animatori, educatori ecc.) che operano nel territorio comunale;
  • favorire l’inserimento dei giovani nelle diverse formazioni sociali della comunità stimolandone l’iniziativa e il protagonismo;
  • promuovere, all’interno delle formazioni di appartenenza e nei diversi contesti di vita sociale, gli obiettivi del Patto.

L’Assessorato alle politiche giovanili s’impegna inoltre a proporre e a realizzare annualmente un programma di attività finalizzato al raggiungimento degli obiettivi del Patto, da condividere con promotori e sottoscrittori.

 

LA RESTITUZIONE DEGLI ESITI

L’attuazione operativa del Patto educativo e i risultati con esso conseguiti saranno oggetto di una valutazione annuale partecipata volta a migliorare l’alleanza e a diffondere ulteriormente il Patto stesso.

 

 

Cliccando sull'allegato sottostante è possibile scaricare il file completo del Patto Educativo Territoriale.

Come sottoscrivere il Patto Educativo Territoriale

Possono aderire al Patto tutti coloro che sono residenti, lavorano o che si sentono parte della comunità di San Vito al Tagliamento (genitori, insegnanti, educatori, allenatori, singoli cittadini, associazioni, società sportive, parrocchie).

E' sufficiente compilare il modulo sottostante per singoli o per enti/associazioni e portarlo compilato presso l'Ufficio Politiche Giovanili oppure inviare la scansione all'indirizzo e-mail katia.pocecco@com-san-vito-al-tagliamento.regione.fvg.it

Scheda adesione Patto Educativo Territoriale

    SCHEDA_ADESIONE_PATTO.pdf263 K
    scheda_adesione_enti_associazioni_e_regolamento_pet.pdf540 K

    Per informazioni

     

    Ufficio Politiche Giovanili

    c/o Ex Essiccatoio Bozzoli

    Via Fabrici, 31 (cortile interno al 1 piano)

    Telefono: 0434.82922